Blog: http://iosonolaico.ilcannocchiale.it

Una madre, il figlio ucciso dalla guerra: Bush, spiegami la sua morte (1-parte)

CRAWFORD (TEXAS) - Da giorni fa la posta a George W.Bush davanti al suo ranch a Crawford, in Texas. Cindy Sheehan, 48 anni, pretende di incontrare il presidente degli Stati Uniti: vuole che sia lui in persona a spiegarle perché suo figlio è morto in Iraq.

Casey Sheehan, specialista dell'esercito, è caduto a 24 anni, il 4 aprile del 2004, a Sadr City. E in molti stanno raggiungendo la madre Cindy nelle sua tenda a Camp Casey, sulla strada che porta al ranch dove il presidente trascorre le sue vacanze. Nella zona c'è un vero e proprio accampamento di simpatizzanti e sostenitori della madre del soldato morto. Hanno anche innalzato un cimitero di croci bianche che simboleggiano i caduti in Iraq.

Mamma Cindy, di Vacaville in California, all'inizio è rimasta sorpresa da tanta solidarietà: "Prima che mio figlio fosse ucciso, pensavo che una persona da sola non potesse fare la differenza", ha raccontato ai giornalisti che la vanno a trovare sotto la tenda che da sabato è la sua casa. "Ma una persona che è circondata e sostenuta da milioni di persone può essere ascoltata".

Anche il popolo di internet si sta attivando per sostenere la causa di Cindy. Un sito, www.meetwithcindy.org apre con un messaggio per Bush: "signor presidente, lei deve una spiegazione a questa donna" e invita la gente a raggiungere Camp Casey o a sostenere la battaglia di Cindy scrivendo ai media.

di Carla Etzo - da www.repubblica.it (1-continua)

Pubblicato il 12/8/2005 alle 22.13 nella rubrica News and Opinions.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web