Blog: http://iosonolaico.ilcannocchiale.it

Risveglio nel mio paese d'origine

Avete mai sentito parlare di Decimomannu?
E' un paese della provincia di Cagliari. Famoso (si fa per dire) per poche cose. Ma se ci vivi da sempre impari a conoscerlo.
Ci sono parecchi aspetti particolari. Un paese di seimila abitanti (pochini), nel quale ben tre reti di collegamento (bus CTM e ARST, treni FS) ti permettono di viaggiare. Per la povera sardegna, la cui bassezza in fatto di infrastrutture e vie di trasporto era stata messa in evidenza anche qualche mese fa dal Giornale di Sardegna, non è poco.
Digitanto sulla ricerca immagini di Google il nome "Decimomannu", troverete soprattutto immagini di aerei, piste di decollo e atterraggi, diari di personaggi dell'aviazione italiana ed estera. Crescere, uno dei due magazine locali, aveva due mesi fa dedicato un servizio a "Decimomannu nei misteri di Ustica", vista la presunta partecipazione, mai confermata ma comunque notabile da una bella indagine su pezzi di giornale degli ultimi dieci/quindici anni; l'altro giornale, il "Vulcano", per il quale io stesso scrivo, vive di pubblicità (sempre meno purtroppo) e della buona volontà di un buon gruppo di amatori-giornalisti.
I partiti che esprimono una sezione nel comune sono ben pochi, fra cui Rifondazione. I DS, al contrario, hanno addirittura due sezioni diverse all'interno dello stesso agglomerato urbano, mentre la Margherita è primo partito, con il candidato alle ultime provinciali che addirittura ha riscosso più voti di tutto il resto dell'Unione messo assieme.
E' un posto piccolo, ma ricco di cose interessanti. Come la sagra di Santa Greca, che anche ad un laico come me interessa, dato che nel corso della storia ha contenuto una serie di chiavi e misteri che non possono che affascinare. Oppure, come non parlare dei Ponti Romani, autentici (e a dire il vero poco curati) che rappresentano il fatto che il comune è di antica fondazione.
Viaggio attraverso Decimomannu, paese morto (come vita giovanile e divertimenti) ma del quale si dovrebbe parlare ogni tanto, perchè la Sardegna non è solo spiagge e nuraghi.

Pubblicato il 2/8/2005 alle 11.55 nella rubrica Decimomannu.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web