Blog: http://iosonolaico.ilcannocchiale.it

Laicità?

I ragazzi di oggi, quelli che visitano ogni giorno un negozio di attrezzature sportive specializzato o ascoltano solo la musica che va alla grande sui network musicali, pensano di essere il massimo della vita. Di essere, seriamente, "ragazzi giusti", veramente "diciottenni". Io mi ritendo un "ragazzo oggi", non per essere più maturo, ma perchè so che prima o poi questa giovinezza svanirà. Arriverà il momento in cui mammina non mi terrà più la minestra in caldo, e dovrò allora sopportare tutto il peso che una certa professione porta. E i ragazzi in questione non potranno più noleggiare solamente film dell'orrore o leggere solamente le notizie sportive su Televideo.
Voglio occuparmi di politica, di cose serie, ma ovviamente con un piglio giovanile. Perchè non credo di essere l'unico ad essermi accorto che la classe dirigente invecchia sempre più e noi giovani capiamo, seguiamo o leggiamo sempre gli affari di palazzo. Ad ogni livello.
Credo che leggere sia il miglior modo per seguire la politica. I talk show, a parte poche e rare eccezioni, non affascinano nessuno. Sembrano più, vedi Punto e a Capo, una versione politica di "Al Posto Tuo".
Dunque, ne parlerò, con chi è interessato, perchè ci sono tante questioni di cui discorrere, vedi la guerra dell'occidente contro gli iracheni, vedi il terrorismo, vedi l'assolutismo. Vedi l'amnesia che il mondo ricco nutre verso i conflitti in Cecenia o altri di cui parlano solo le ultime pagine dei giornali.
Voglio diventare, un giorno, giornalista.
E spero di poter condividere la politica con più persone possibile. Perchè non credo di essere il solo a volere lo stato laico.

Pubblicato il 16/7/2005 alle 10.30 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web